Arrivano le vie del Cinema 2020

Ci siamo quasi. Stiamo lavorando ad una nuova edizione di Narni. Le vie del cinema.  Nell’attesa, incontriamo le amiche e gli amici della rassegna, a cominciare da Roberta Rossi, in arte Bobbina, che nelle ultime edizioni ha raccontato ai bambini e alle bambine tante storie, incluse le fiabe a cui Walt Disney ha attinto per la realizzazione dei film d’animazione, rielaborando ogni favola, attraverso un vero e proprio gioco con il pubblico. 
In questo periodo  Roberta ha creato Bobbina e le sue storie, un canale di video letture rivolte a bambini e bambine di tutte le età. Tra i libri scelti da lei ci sono grandi successi contemporanei della letteratura per l’infanzia, filastrocche di Gianni Rodari, letture divertenti e canzoncine in rima che fanno parte del suo divertente repertorio. Seguitela su Youtube… https://www.youtube.com/channel/UCoUEM7Criayeck8OdmXD0wg

Cinema per il pubblico di domani

Dal 2013 Le Vie del Cinema hanno aperto un secondo schermo per la proiezione di film classici d’animazione, molti dei quali restaurati o “ripuliti” dalla Walt Disney, alcuni restaurati dallo Studio Ghibli. Molti bambini e bambine, per la prima volta, hanno così potuto vedere un film in pubblico, scoprendo che guardarlo insieme è un’esperienza forte, calda, emozionante. Quei bambini e quelle bambine sono il pubblico del futuro, il pubblico di domani che sta imparando ad amare il cinema. Gabriele Acciacca, in collaborazione con Lucrezia Pagliaro, ha realizzato un quaderno con molte curiosità sulla storia e sui protagonisti del cinema d’animazione. La speranza è che questo breve approfondimento possa stimolare tutte le emozioni che quell’arte può dare.
– Leggi il “Quaderno di Cinema on line o scarica il Pdf.

Quaderno cinema-X

miyazaki_cocoro-1068x601
Oswald il coniglio fortunato - Wikipedia
walt-disney-7-800x400-1

David speciale a Franca Valeri

cropped-cropped-cropped-Valeri-1A Franca Valeri il premio David Speciale 2020. L’attrice, 100 anni il prossimo 31 luglio, ha ricevuto il riconoscimento l’8 maggio durante la 65a edizione dei Premi David di Donatello. Icona dello spettacolo e della cultura italiana, impegnata tra radio e cinema, teatro e tv, Franca Valeri ha rivoluzionato la comicità e l’immagine femminile dal secondo dopoguerra.

96808539_2574995699408101_5606943667349618688_oHa lavorato con alcuni dei maggiori registi italiani, tra questi Alberto Lattuada, Federico Fellini, Mario Monicelli, Dino Risi, Steno, Vittorio Caprioli. È stata spesso in coppia con Alberto Sordi, interpretando una rosa di personaggi memorabili, fra cui spiccano la Cesira de Il Segno di Venere, la signora De Ritis in Un eroe dei nostri tempi, Lady Eva in Piccola posta e, sopra ogni altro, Elvira la protagonista de Il vedovo che distilla l’immortale battuta “cretinetti”. Tutti film che sono stati proiettati nelle diverse edizioni di Le Vie del cinema, cui vanno aggiunti Le signorine dello 04 e Leoni al sole.

0

leoni

 

Lo spettacolo del cinema a Torino

cropped-cropped-Claudio-Risi.jpgOspitato alla Mole Antonelliana, il Museo Nazionale del Cinema è tra più importanti musei al mondo per la ricchezza del patrimonio e la molteplicità delle sue attività scientifiche e divulgative. Attraverso una presentazione spettacolare delle sue straordinarie collezioni, ripercorre la storia del cinema dalle origini ai giorni nostri, in un suggestivo itinerario interattivo.
Schermata 2020Tra le attività del Museo, anche quella di curare il restauro di film. Tra questi, proiettato nell’edizione 2019 di Le Vie del cinema, il film Maciste alpino (1916), un gioiello del muto italiano, straordinario “film nel film” dove la propaganda sulla Prima guerra mondiale riesce a diventare commedia. Per l’occasione, la colonna sonora è stata eseguita dal vivo dalla Filarmonica Città di Narni, con musiche originali del Maestro Angelo Bruzzese.

Il restauro del film è stato curato insieme alla Biennale di Venezia, ed è stato realizzato presso il laboratorio L’Immagine Ritrovata di Bologna. www.museocinema.it

27-vdc-6-jpeg
Maciste-alpino-06