I 100 anni di Nino Manfredi, attore e regista

Nino Manfredi avrebbe compiuto oggi 100 anni (22 marzo1921 – 4 giugno 2004).

C’eravamo tanti amati

Celebre attore del cinema nostrano, ha interpretato un’ampia galleria di personaggi, lavorando con grandi registi come Antonio Pietrangeli, Nanni Loy, Luigi Comencini, Luigi Zampa, Dino Risi, Luigi Zampa, Luigi Magni.

Io la conoscevo bene

Ha successo anche come regista: ricordiamo il film Per grazia ricevuta, premiato al Festival di Cannes e che gli vale due Nastri d’argento: per il miglior soggetto originale e per la miglior sceneggiatura (condiviso con Piero De Bernardi e Leonardo Benvenuti).

Per grazia ricevuta

Il film, proiettato nell’edizione 1996 di Narni, le vie del cinema, è stato girato in parte nel territorio di Narni.

Salutiamo Giuseppe Rotunno

E’ morto a 97 anni uno dei più importanti e premiati direttori della fotografia del cinema italiano e internazionale, Giuseppe Rotunno, detto Peppino.

Grande collaboratore di moltissimi registi, due in particolare sono: Fellini, per i film Casanova, Satyricon, Amarcord, E la nave va; Visconti per Le notti bianche, Rocco e i suoi fratelli, Il gattopardo, Lo straniero.

Giuseppe Rotunno sul set con Federico Fellini

Era stato candidato all’Oscar nel 1980 per All that jazz di Bob Fosse.
Tra i tanti premi vinti, anche sette Nastri d’argento, due David di Donatello più quello speciale del Cinquantenario.

All That Jazz di Bob Fosse, con la fotografia di Giuseppe Rotunno

LEONI AL SOLE compie 60 anni

60 anni fa Franca Valeri è attrice protagonista di Leoni al sole di Vittorio Caprioli, film da sempre considerato la risposta napoletana ai Vitelloni di Fellini, ed è uno degli esordi più originali e dimenticati dei primi anni ’60.


Liberamente tratto dal romanzo Ferito a morte di Raffaele La Capria, che è anche
sceneggiatore, il film racconta l’estate pigra e ben poco avventurosa di alcuni giovanotti napoletani in vacanza a Positano.


Nel 2008 Le vie del cinema hanno proiettato la versione restaurata del film alla presenza dell’attrice.

I 70 anni di Guardie e ladri

70 anni fa usciva nelle sale Guardie e ladri, film del 1951 diretto da Mario Monicelli in coppia con Steno: una commedia sul dramma della sopravvivenza quotidiana nella Roma del dopoguerra attraverso le storie di un ladro (Totò) e di un poliziotto (Aldo Fabrizi).


Guardie e ladri è stato proiettato nell’edizione 2015 di Le vie del cinema, in una copia ristampata da materiali intermedi conservati presso la Cineteca Nazionale. A presentarlo Ottavia Monicelli, figlia del grande Mario, affiancata da vari membri della “banda” di Hollywood Party, la trasmissione radiofonica di Radio3, che ha curato la pubblicazione del libro I 100 colpi di Hollywood Party: una raccolta dei 100 film italiani più belli di sempre, scelti dagli ascoltatori di Radio3. Nel libro viene citato proprio Guardie e ladri e altri numerosi film di Monicelli, rivelatosi il cineasta più amato dal pubblico della terza rete Rai.