L’European History Moving continua

Dopo 5 giorni, sono tornati nelle rispettive scuole gli studenti e le studentesse che hanno partecipato all’incontro di Narni per il progetto European History Moving. Coordinati da insegnanti di storia e di inglese, nei cinque giorni di permanenza in città hanno lavorato in gruppi scambiandosi l’esperienza maturata sull’apprendimento della storia attraverso il cinema e sull’identità europea. Una giornata è stata dedicata alla visita agli Studios di Cinecittà a Roma.
22-novembre-2
22-novembre-1

Cinema & Storia in Europa

Progetto Europeo “CINEMA&STORIA” secondo appuntamento a Narni.
La città si rende di nuovo protagonista del cinema promuovendolo come strumento d’insegnamento della Storia.
european
Dal 18 al 22 novembre si svolgerà a Narni
un incontro che interesserà gli studenti e le studentesse delle scuole superiori di cinque Paesi diversi (Bulgaria, Francia, Grecia, Italia e Spagna). L’incontro è parte del progetto European History Moving, finanziato nell’ambito del programma per l’istruzione “Erasmus+”, e il cui scopo è promuovere e rafforzare l’identità europea attraverso il cinema. Nei cinque giorni narnesi, le studentesse e gli studenti saranno impegnati in attività di laboratorio, preparatorie alla realizzazione di video sui temi affrontati.
european-234

 

Cinema & Storia a Perpignan


ehm-perpignan

Si è svolto a Perpignan (Francia) il terzo incontro tra le scuole e le università che partecipano al progetto European History Moving, coordinato e gestito dal Comune di Narni. Nei cinque giorni di lavoro (3/8 giugno), le due Università di Volos (Grecia) e Motril (Spagna) hanno portato un contributo importante per la costruzione del video che le scuole superiori di Italia (Istituto Gandhi di Narni), Francia, Spagna, Grecia, Bulgaria, realizzeranno in vista dell’incontro di Narni, previsto dal 18 al 22 novembre 2019.
L’attenzione si è concentrata sul ruolo dell’arte e della cultura per rafforzare il sentimento di appartenenza all’Europa. L’arte è un linguaggio che non si ferma davanti alle frontiere, ma le scavalca. Il cinema è un linguaggio, ed è al tempo stesso uno strumento non solo per raccontare la storia dell’Europa, ma anche per affermare i principi di tolleranza e di rispetto delle diversità, che sono alla base della cittadinanza europea. – Le foto dell’incontro. Per il Comune di Narni hanno partecipato Mirella Pioli e Alessandro Fausti.

perpignan-2
perpignan-3

Sono stati quindi condivisi i contenuti principali del prossimo incontro a Narni: gli studenti e le studentesse (18 per ogni scuola) illustreranno il lavoro svolto nelle rispettive scuole su Cinema&Storia, e si confronteranno sul loro sentimento rispetto all’Europa, anche attraverso una loro esperienza diretta (un libro, un film, una canzone).

Il cuore del progetto è proprio lo scambio di buone pratiche, e rafforzare in questo modo l’identità europea utilizzando gli strumenti della storia e del cinema.

I restauri a Venezia 75

VENEZIA PER I CLASSICI RESTAURATI

“Venezia Classici” è la sezione che dal 2012 presenta alla Mostra del cinema, in anteprima mondiale con crescente successo, una selezione dei migliori restauri di film classici realizzati nel corso dell’ultimo anno da cineteche, istituzioni culturali e produzioni di tutto il mondo.

poster75

ALCUNI DEI CAPOLAVORI DI VENEZIA 75

Tra i diversi capolavori restaurati saranno presentati: La notte di San Lorenzo (1982) di Paolo e Vittorio Taviani, Il posto (1961) di Ermanno Olmi, Il portiere di notte (1974) di Liliana Cavani.

sanlorenzook
il-posto-locandina-low
the-night-porter-il-portiere-di-notte-vintage-movie-poster-original-italian-4-foglio-55x78-6510

A NARNI SI PROMUOVE LA CULTURA DEL RESTAURO DA 24 ANNI

La proiezione di film restaurati è ormai diventata una “necessità” di tutti i maggiori festival di cinema, in Italia e non solo. “Narni, le vie del cinema” è la manifestazione che, tra le prime, è interamente dedicata alla presentazione al grande pubblico dei capolavori dell’arte cinematografica sottratti al degrado.