Il programma della XXVI edizione

In primo piano

Dalla prima edizione del 1995, l’obiettivo è stato sempre quello di sensibilizzare il pubblico sull’importanza del restauro cinematografico, e di mantenere in vita il grande patrimonio del cinema italiano. In tutti questi anni la direzione artistica e la struttura organizzativa hanno mantenuto fede a questi impegni, proponendo la visione di 159 opere dell’arte cinematografica, ogni sera a Narni Scalo gratuitamente nel magnifico parco pubblico Bruno Donatelli.

Da oggi seguiteci sul sito e sui social network di Narni. Le vie del Cinema: la pagina Facebook, l’account Instagram, il canale YouTube e il profilo Twitter.

Dal 4 all’8 agosto 2020 torna a Narni (TR) la 26ma edizione di Narni. Le vie del Cinema, la Rassegna di cinema restaurato diretta da Giuliano Montaldo e Alberto Crespi e organizzata per iniziativa del Comune di Narni con la collaborazione della Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale, che ha curato anche il restauro dei film in programma.
Prima della proiezione “Musica da film” insieme al Trio pétillant: alla tromba Fabrizio Antonelli; viola e violino, Eleonora Bisaccioni; al pianoforte, Andrea Francescangeli.
Nell’area Bimbe & Bimbi: attività e laboratori per bambine e bambini a cura di Roberta Rossi (Bobbina).

MARTEDÌ 4 AGOSTO

Schermo Principale: IL MEDICO DELLA MUTUA di Luigi Zampa Italia, 1968, 98’
Un documento antropologico – e quindi storico – che descrive con toni beffardi comportamenti ben poco virtuosi profondamente radicati nella nostra società.

Schermo Bimbe & Bimbi: UN BURATTINO DI NOME PINOCCHIO di Giuliano Cenci Italia, 1971, 93′


MERCOLEDÌ 5 AGOSTO

Schermo Principale: IL MESTIERE DELLE ARMI di Ermanno Olmi IItalia/Francia/Germania, 2001, 109’
Un film che ricostruisce gli ultimi giorni di vita di Giovanni dalle Bande Nere.

Schermo Bimbe & Bimbi: ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE di Clyde Geronimi, Hamilton Luske e Wilfred Jackson USA, 1951, 75′


GIOVEDÌ 6 AGOSTO

Schermo Principale: SETTE UOMINI D’ORO di Marco Vicario Italia/Francia/Spagna, 1965, 90’
Film-documento sull’Italia degli anni ’60 e sul boom economico, un “giallo-rosa” su una rapina super-tecnologica in stile “Ocean’s 11”.

Schermo Bimbe & Bimbi: OPOPOMOZ di Enzo D’Alò Italia, 2003, 76′


VENERDÌ 7 AGOSTO

Schermo Principale: TIRO AL PICCIONE di Giuliano Montaldo Italia, 1961, b/n, 114’
Film d’esordio di Giuliano Montaldo, venne massacrato dalla critica perché toccava un argomento allora tabù (la Repubblica di Salò) e che, riproposto alla Mostra di Venezia nel 2019, è stato invece applaudito e apprezzato.

Schermo Bimbe & Bimbi: LE AVVENTURE DI TOFFFSY E L’ERBA MUSICALE di Pierluigi De Mas, Gian Andrea Garola Italia, 1974, episodi


SABATO 8 AGOSTO

Schermo Principale: E LA NAVE VA di Federico Fellini Italia/Francia, 1983, 132’
Il racconto dello scoppio della Prima Guerra Mondiale raccontato da Fellini attraverso un apologo poetico, onirico ma – come sempre – anche politico.

Schermo Bimbe & Bimbi: MARY POPPINS di Robert Stevenson USA, 1964, 138′

Indovinate le voci del cinema italiano!

Primo luglio 2017, mancano solo un paio di giorni per partire con il Festival. Vi riproponiamo come ogni anno la sigla che, al suono di “Voglio una donna”, tutte le sere durante il festival anticiperà la proiezione dei film sul grande schermo. Progettata da Patrizia Santangeli e Massimo Calabro… Sempre valida nel complesso è caratterizzata dall’originale audio, composto dalle voci più belle del cinema italiano. Provate ad indovinarle queste voci, magari anche in sequenza e a comunicarcele via mail leviedelcinema@comune.narni.tr.it o su facebook, vi invieremo subito un libro sul cinema pubblicato con il contributo del Comune di Narni e Le Vie del Cinema.

 

Support Le Vie Del Cinema Festival!

Mentre fervono i preparativi per la messa a punto del programma,  è on line una raccolta fondi promossa da alcuni giovani volontari per sostenere la rassegna  di Narni, giunta quest’anno alla 23 edizione.  Un grande appello dove spicca la testimonianza di Giuliano Montaldo, che racconta la storia e i valori che l’iniziativa preserva da anni. Insieme a lui ricorda alcuni dei momenti  del passato il designer Bonifacio Pontonio  da sempre anima creativa dell’immagine della rassegna. E poi ci sono loro: Susanna e Veronica , Andrea ed  Edoardo  i giovani volontari che sono scesi  in campo accanto agli organizzatori del comune di Narni  perché vogliono continuare a crescere insieme  alle serate di luglio al Parco dei Pini. Un invito a cui non ci si può sottrarre perché come sostiene Montaldo: “È importante mantenere vivo questo faro della cultura”!

Per donazioni: IBAN IT28 N030 6972 7110 0000 625 su Conto Corrente Ordinario Intestato a “Comune di Narni Servizio Tesoreria presso Banca Intesa San Paolo di Narni. ContoCorrente Postale 10253052  intestato alla Tesoreria Comunale di Narni, causale: Sostieni il cinema. http://www.leviedelcinema.it/partner/                                                                                  

L’appuntamento della XXIII edizione

Si svolgerà da lunedì 3 a sabato 8 luglio la rassegna di Narni dedicata al cinema restaurato. Filo conduttore dell’edizione 2017 sarà il rapporto tra cinema e storia. “Un tema su cui si sta lavorando per realizzare una settimana ricca di novità e articolata in diversi incontri,  dove il cinema d’autore diventa protagonista per raccontare le vicende storiche più determinanti  degli ultimi 100 anni della nostra vita”, a renderlo noto è il Comune di Narni , che rinnova anche per l’edizione 2017 l’invito a collaborare alla realizzazione della rassegna attraverso il lavoro volontario, o semplicemente versando un piccolo contributo. Per saperne di più si può contattare la segreteria organizzativa al numero 0744 747282, oppure scrivere a leviedelcinema@comune.narni.tr.it.
Non mancherà anche quest’anno la rassegna di cinema animato restaurato: sei cartoni selezionati dalla ricca produzione di Walt Disney.
2017posterxwebposteranelliweb222