L’appuntamento della XXIII edizione

Si svolgerà da lunedì  3 a sabato 8 luglio, la rassegna di Narni dedicata al cinema restaurato. Filo conduttore dell’edizione 2017 sarà il rapporto tra cinema e storia. “Un tema su cui si sta lavorando per realizzare una settimana ricca di novità e articolata in diversi incontri,  dove il cinema d’autore diventa protagonista per raccontare le vicende storiche più determinanti  degli ultimi 100 anni della nostra vita”, a renderlo noto è il Comune di Narni , che rinnova anche per l’edizione 2017 l’invito a collaborare alla realizzazione della rassegna attraverso il lavoro volontario, o semplicemente versando un piccolo contributo. Per saperne di più si può contattare la segreteria organizzativa al numero 0744 747282, oppure scrivere leviedelcinema@comune.narni.tr.it.
Non mancherà anche quest’anno la rassegna di cinema animato restaurato: sei cartoni selezionati dalla ricca produzione di Walt Disney. – Sotto il manifesto realizzato per essere affisso durante la “Corsa all’anello” di Narni dal 24 aprile al 14 maggio 2017.

posteranelliweb222

 

 

Il poster 2016

Presentato il poster della XXII edizione. Il progetto è del graphicc designer
Bonifacio Pontonio, che da anni cura parte dell’immagine di “Le vie del Cinema”.
Nella sua proposta per il 2016 l’autore resta fedele ai toni caldi come elemento di continuità con le precedenti edizioni e punta la sua attenzione su ciò che da sempre
è il simbolo del cinema: la cosidetta “pizza”, che in termini cinematografici sta appunto
ad indicare la scatola piatta circolare che contiene un “rullo” di pellicola.
“In questo momento di grande evoluzione del digitale ho voluto ricreare uno dei simboli che da sempre rappresentano il cinema; – sottolinea l’autore – è un riferimento al passato cinematografico, che qui a Narni rivive proprio grazie alle moderne tecniche digitali che permettono oggi il restauro di opere d’arte, film simbolo della nostra storia”.

25-5 RGB-POSTER 70x100

8 luglio Montaldo per Uomini contro

Mercoledì 8 luglio a Narni Scalo alle ore 21,00 sullo schermo grande. Le Vie del cinema proiettano il film Uomini contro di Francesco Rosi.
Per Uomini contro venni denunciato per vilipendio dell’esercito, ma sono stato assolto in istruttoria. Il film venne boicottato, per ammissione esplicita di chi lo boicottò: fu tolto dai cinema in cui era stato programmato con la scusa che arrivavano telefonate minatorie “. (Francesco Rosi)  Dopo l’uscita del film, il regista venne denunciato per vilipendio dell’esercito. Ad introdurre il film sarà il regista Giuliano Montaldo.

uominicontroposter

Sullo schermo per bambini proiezione di Lilli e il vagabondo di Walt Disney.
É un film d’animazione del 1955, liberamente ispirato al racconto “Happy Dan, The Whistling Dog” di Ward Greene.

lilly

La bella storia di “Lilli” è incentrata su una femmina di cocker americano, che vive in una raffinata famiglia, e un maschio di cane meticcio randagio di nome Biagio…

7 luglio Porco rosso & Alice

Martedì 7 luglio a Narni Scalo, Parco dei Pini, dopo le ore 21,00, sullo schermo grande proiezione del film Porco Rosso di Hayao Miyazaki.
Akira Kurosawa ha detto di lui:”Talvolta lo paragonano a me. Mi dispiace per lui perché lo abbassano di livello”. Interverrà lo sceneggiatore Alessandro Bencivenni (tra i film da lui scritti “Le rose del deserto” di Mario Monicelli, numerosi titoli della saga di Fantozzi e varie commedie), massimo esperto italiano del regista giapponese, autore del libro “Il dio dell’anima”.pr

Sullo schermo per i piccoli arriva Alice. 150 anni fa veniva pubblicato per la prima volta il libro Alice nel paese delle meraviglie  di Lewis Carroll. Da allora, a partire dal primo film muto del 1903, sono state realizzate ben 22 trasposizioni cinematografiche e televisive del libro. Le vie del cinema propongono il film del 1951 basato sul libro di Carroll con alcuni elementi aggiuntivi da Attraverso lo specchio e quel che Alice vi trovò.
– (Sotto una bellissima foto scattata da Lewis Carroll della bimba ispiratrice di Alice).
A-menina-Alice-Liddell-fotografada-por-Lewis-Carroll
aaaalice