4 AGOSTO 2021: PADRE PADRONE di Paolo e Vittorio Taviani – 1977

Introdurranno la proiezione:

Soggetto di Gavino Ledda (omonimo romanzo); sceneggiatura di Paolo e Vittorio Taviani; fotografia di Mario Masini; montaggio di Roberto Perpignani; musiche di Egisto Sbarra; scenografia di Gianni Sbarra.


Con Omero Antonutti, Saverio Marconi, Marcella Michelangeli, Fabrizio Forte, Stanko Molnar, Marino Cenna, Nanni Moretti, Gavino Ledda
Trama: pastore di Siligo (Sassari), Gavino vive fino a vent’anni con il gregge tra i monti, strappato
alla scuola, separato dalla lingua, escluso dalla collettività. Durante il servizio militare in continente, studia e prende la licenza liceale. Esplode allora la ribellione contro il padre che, di fatto e per necessità, è stato lo strumento della sua separazione. Esce dallo scontro vincitore, colmo di pietà e di terrore.

1977 – Palma d’oro al Festival di Cannes
1978 – David di Donatello / Premio speciale a Paolo e Vittorio Taviani

Restauro digitale realizzato dalla Cineteca Nazionale

Leggi tutto il programma.

Compila il QUESTIONARIO per aiutarci a migliorare la rassegna!

3 Agosto 2021: IN NOME DELLA LEGGE di Pietro Germi – 1949

Introdurranno la proiezione:

  • Caterina Chinnici, deputata al Parlamento Europeo e figlia del magistrato Rocco Chinnici, ucciso dalla mafia nel 1983, e il regista e direttore della fotografia
  • Daniele Cipri, già creatore insieme a Franco Maresco di Cinico TV e autore di numerosi lavori – come il film “Totò che visse due volte”.

Da un soggetto di Giuseppe Mangione (dal romanzo Piccola pretura di Giuseppe Guido Lo Schiavo); sceneggiatura di Mario Monicelli, Federico Fellini, Tullio Pinelli, Giuseppe Mangione, Pietro Germi, Aldo Bizzarri; fotografia di Leonida Barboni; montaggio di Rolando Benedetti; musiche di Carlo Rustichelli; scenografia di Gino Morici

Con Massimo Girotti, Jone Salinas, Camillo Mastrocinque, Charles Vanel, Saro Urzì, Turi Pandolfini, Peppino Spadaro
Trama: In Sicilia, un pretore si trova in conflitto con un potente latifondista. Lo aiutano, vincendo l’omertà e la paura, la popolazione locale e persino un capomafia. La Sicilia e la mafia (quella di vecchio stampo) raccontata (e mitizzata) dal giovane Germi tenendo d’ occhio i western di John Ford.

1949 – Vincitore di tre Nastri d’ argento, fra cui uno speciale al regista.

Restauro digitale realizzato dalla Cineteca Nazionale

Leggi tutto il programma.

Compila il QUESTIONARIO per aiutarci a migliorare la rassegna!

2 agosto 2021: Federico dei sogni

Serata inaugurale della 27ma edizione della rassegna con lo spettacolo Federico dei sogni, un omaggio a Federico Felliniscritto e diretto da Germano Rubbi.

Uno spettacolo di teatro con musiche dal vivo che ricostruisce l’essenza stessa dell’opera felliniana, trascinando lo spettatore nella dimensione onirica.

Vi aspettiamo stasera, alle h 20:00, al Parco Bruno Donatelli di Narni Scalo, nella zona riservata alle proiezioni per bimbe & bimbi.

Leggi di più: https://bit.ly/3esL0b6