IL CINEMA DI DANIELE CIPRÌ

Daniele Ciprì racconta il suo amore per il cinema del passato: un cinema artigianale, in cui il regista esprimeva il suo punto di vista attraverso le immagini. Oggi si tratta perlopiù di una narrazione oggettiva, una mera esposizione dei fatti.

La chiacchierata con Ciprì è un tuffo nel cinema di tutti i tempi: si passa dalla sua passione per i film da giovane, all’impegno nel restauro cinematografico, attraverso le ispirazioni, le preferenze e i gusti di un uomo che il cinema lo ama, lo crea e gli dà nuova vita.

Daniele Ciprì è un regista, sceneggiatore e direttore della fotografia italiano, conosciuto soprattutto per la sua collaborazione in coppia con Franco Maresco. Come Direttore della fotografia ha lavorato con Marco Bellocchio, Renato De Maria e Roberta Torre e ha vinto al Chicago International Film Festival per il film “Vincere”. È docente di regia presso l’Accademia di Cinema e Televisione Griffith di Roma.

L’intervista è stata realizzata il 3 agosto 2021 durante la 27ma edizione di Narni. Le Vie del Cinema.

LA PASSIONE PER IL CINEMA DI CATERINA CHINNICI

Affrontando la tematica della legalità, Caterina Chinnici compie una panoramica sull’evoluzione della mafia come organizzazione criminale, fenomeno che è cambiato nel corso dei decenni, così come è cambiata la percezione sociale al riguardo.

Dal mafioso/uomo potente che si sostituiva alle latenti istituzioni, si è passati al periodo delle lupare e alla successiva era delle stragi, per arrivare ai giorni nostri, in cui la criminalità organizzata è all’interno delle istituzioni, opera come imprenditrice attraverso la corruzione e sgretola l’economia dall’interno.

Il cinema ha raccontato questa trasformazione, mostrando il cambiamento delle modalità operative della mafia, la percezione del fenomeno nelle diverse epoche e l’evoluzione delle tecniche di contrasto alla stessa.

Caterina Chinnici, figlia del giudice Rocco Chinnici, assassinato dalla mafia nel 1983, è una magistrata, e dal 2014 parlamentare europea.

L’intervista è stata realizzata il 3 agosto 2021 durante la 27ma edizione di Narni. Le Vie del Cinema.

Il documentario “Narni. Le Vie del Cinema”

È online il documentario girato da Pietro Ciavattini in occasione della XXVII edizione, svoltasi dal 3 al 7 agosto 2021 al Parco Bruno Donatelli di Narni Scalo.

Tanti gli ospiti intervenuti e che hanno lasciato il proprio contributo per raccontare Le Vie del Cinema e tutto il fascino del cinema italiano.

Con il contributo di:

  • Alberto Crespi – Direttore artistico della rassegna e Critico cinematografico;
  • Francesco De Rebotti – Sindaco di Narni;
  • Luciano Tovoli – Direttore della fotografia;
  • Daniele Vicari – Autore e Regista;
  • Daniele Ciprì – Regista e Direttore della fotografia;
  • Sergio Bruno – Responsabile Ufficio Restauri Cineteca Nazionale;
  • Arnaldo Casali – Rete dei Festival di Cinema dell’Umbria;
  • Giulio Ferroni – Studioso di letteratura Italiana;
  • Caterina Chinnici – Deputata al Parlamento Europeo.

E con la partecipazione straordinaria del pubblico intervenuto alla manifestazione e dei film proiettati a Narni. Le Vie del Cinema 2021.

Scritto e diretto da Pietro Ciavattini. Immagini aeree a cura di Fabio Tomassini. Sigla realizzata da Alfredo Dionisi. Produzione esecutiva Caravan Film.

Lo trovate anche nel nostro canale YouTube Narni. Le vie del Cinema.

Buona visione!