Cine Monicelli nella Guida delle donne

londra

Attraverso quattro itinerari urbani, la guida “Donne+Narni” ci porta alla ri-scoperta della storia di Narni tra vicoli, palazzi e opere d’arte da una prospettiva spesso dimenticata. In 248 pagine, più di 300 immagini accuratamente scelte, ci accompagnano in un viaggio che restituisce voce e corpo alle donne attraverso storie orali, fiabe, miti e reperti archeologici.
Layout cop genn

fondaco

Una delle tappe dei quattro itinerari è il cinema Mario Monicelli, al numero 22 di via Vittorio Emanuele, già chiesa di San Salvato.  Dalla sua inaugurazione nel 1913, innumerevoli storie di donne si sono susseguite sullo schermo: grandi attrici che hanno avuto un ruolo fondamentale nell’affermazione del valore del cinema italiano nel mondo, e che sono riuscite, attraverso i loro personaggi, a comunicare l’esperienza femminile del tempo.

IMG_2408IMG_2358

Ma di fronte all’edificio in stile liberty è impossibile non riflettere su quanta disparità di genere ci sia ancora oggi nel mondo del cinema, come sottolineato nella Guida, che è possibile acquistare a Narni e a Narni Scalo. 

Narni presso: l’edicola di Piazza Garibaldi, la tabaccheria di Piazza Garibaldi, la tabaccheria di via Garibaldi, l’Osteria Il Fondaco, La Bottega del Giullare, la Cartolibreria in via Garibaldi e l’Infopoint in Piazza dei Priori.

A Narni Scalo presso: la tabaccheria Sorelle Giacinti in viale della Stazione, la tabaccheria Ricci Sonia in via Tuderte, la cartolibreria Clio in via delle Rose, la cartolibreria Solfaroli in via Tuderte e l’edicola di via Tuderte.

Condividi su: Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+