Una casa museo per Alberto Sordi

londra

La storica casa di Alberto Sordi di via Druso 45 a Roma, progettata negli anni trenta da Clemente Buseri Vici, diventerà il “Museo Alberto Sordi”. Dal 7 marzo al 29 giugno il pubblico potrà, per la prima volta, ripercorrere passioni e segreti dell’artista romano a cento anni dalla nascita. Alberto Sordi si sentiva “del” suo pubblico. E la scelta di far diventare un museo la sua casa, la quale in questo modo diventa un luogo aperto al suo pubblico, è stata presa come naturale prosecuzione dell’amore e della generosità che questo artista ha sempre provato nei confronti della “sua” gente. (Scarica i poster dei film più belli di Alberto Sordi).

villa-sordi
stripsordi

Nella villa verrà ricollocato l’archivio personale di Alberto Sordi, il cui trattamento e conservazione sono stati curati dal Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale. L’archivio è costituito da documenti cartacei e da film (oltre 5.500 pellicole), e rappresenta il primo nucleo del Museo, che nel futuro ospiterà anche lasciti di altri artisti. Il Museo sarà visitabile a piccoli gruppi e su prenotazione scrivendo a museosordi.segr@libero.it.
www.fondazionemuseoalbertosordi.org

sordi-mostra sordi-i-vitelloni images_Cultura_alberto-sordi Gastone1 1434277043442114092_ddf711a3fe89849d8adf5510279408a1

Condividi su: Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+