L’impegno continua. Al lavoro per il 2020

“Narni, le vie del cinema” si è riconfermato un evento seguito e amato dal pubblico, che ha dimostrato anche quest’anno un grande affetto per la rassegna oltre che un particolare apprezzamento per lo sguardo sulla storia che i film hanno offerto durante le sei serate. Siamo contenti per la XXV edizione che ha visto oltre 6000 persone appassionate di cinema. Numeri rilevanti per una rassegna che si dedica ormai da 25 anni alla proiezione di pellicole italiane restaurate. Dalla prima edizione, l’obiettivo è stato quello di sensibilizzare il grande pubblico sull’importanza del restauro cinematografico, e di mantenere in vita il grande patrimonio del cinema italiano. In tutti questi anni la direzione artistica e la struttura organizzativa hanno mantenuto fede a questi impegni, proponendo la visione di 159 opere dell’arte cinematografica.

159

Anche per la XXV edizione la collaborazione di volontarie e volontari ha consentito di realizzare eventi collaterali, coordinare e gestire l’informazione sui diversi canali, realizzare le attività di documentazione. Alcune realtà locali hanno contribuito direttamente con risorse economiche, oppure offrendo beni e servizi, mentre alcuni esercizi commerciali hanno garantito la gestione di un punto ristoro. L’impegno continua. Si è già al lavoro per il prossimo anno per mantenere fede all’impegno di tenere viva la memoria di un’arte, quella cinematografica, che ha fatto dell’Italia un modello per tutte le cinematografie del mondo.

registi

Condividi su: Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+