Narni e il “Restauro dei film”

Narni: dove la memoria cinematografica degli italiani torna agli italiani.
“Narni,Le vie del cinema- Rassegna del cinema restaurato” nasce come attività legata alla campagna nazionale “Adotta un film”.
Il Comune di Narni ha fino ad ora contributo economicamente al restauro di tre film: La presa del potere da parte di Luigi XIV di Roberto Rossellini e Ladri di Biciclette di Vittorio De Sica nel 1997 e nel 2005 di Sacco e Vanzetti di Giuliano Montaldo, già direttore artistico della manifestazione.
L’obiettivo che da anni la manifestazione persegue è quello di fornire un pubblico, di offrire una platea ai grandi capolavori restaurati, promuovere Narni come “museo” dell’immagine cinematografica, dove il cinema di ieri incontra il pubblico di oggi.

– Sotto una moviola per il montaggio Steenbeck.Steenbeek_moviola

Il pubblico© 2014 Gianmarco Nevi

Condividi su: Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+