Ricordando Ettore Scola

Era l’estate del 2003 quando Ettore Scola arrivò a Narni in occasione della proiezione della versione restaurata del suo film Riusciranno i nostri eroi a ritrovare l’amico misteriosamente scomparso in Africa?, una delle opere più ironiche del grande regista, recentemente scomparso. Come tanti altri maestri del cinema italiano anche Scola trascorse una serata al Parco dei Pini e regalò momenti magici ad una vasta platea accorsa a salutarlo ed ad incontrarlo di persona. Non fu questo il suo primo e ultimo film che è passato sul grande schermo di Narni. Già nel 2002 infatti era andata la versione restaurata di C’eravamo tanto amati. Nel 2010 fu la volta di Brutti sporchi e cattivi. Ma sicuramente l’omaggio più grande che la rassegna di Narni ha dedicato a Ettore Scola è stata la proiezione del suo capolavoro “Una giornata particolare” nella versione premiata come miglior restauro alla Mostra del cinema di Venezia nel 2014, che ha chiuso con grande emozione la passata edizione di “Le vie del cinema”.

loren-marcello-scola

Condividi su: Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+