Un David a Giuliano Montaldo

A Giuliano Montaldo è stato assegnato il Premio David di Donatello 2018 per il migliore attore non protagonista. É l’ennesimo riconoscimento a uno dei grandi padri del cinema italiano, dal 2008 cittadino onorario della nostra città.
Con la proiezione del suo film “I demoni di San Pietroburgo” dopo 20 anni di chiusura è stato riaperto a Narni il cinema, legando così un evento “storico” quale la nuova disponibilità di una sala cinematografica, all’omaggio al già direttore artistico della manifestazione “Narni, le vie del cinema – Mostra del film restaurato” che dal 1995 il Comune di Narni organizza, con sempre maggiore successo di pubblico e di critica. Anche grazie a Giuliano Montaldo si è concretizzato in Italia l’impegno per il restauro delle pellicole quali opere dell’arte cinematografica, e per la loro divulgazione.

Narni, le vie del cinema interpreta la necessità di far vedere al grande pubblico queste opere d’arte quali testimonianze della memoria del XX secolo. Il cinema come spettacolo pubblico resiste ancora: la magia della visione collettiva, all’aperto, insieme a tante persone, è ancora intatta. Narni resiste, consegnando al rito i capolavori del nostro cinema. – Stefania Sandrelli consegna la statuetta del David a Giuliano Montaldo per il film “Tutto quello che vuoi” del regista Francesco Bruni.
immagini-quotidiano

Speciale David di Donatello

Pubblichiamo la bellissima foto di Giuliano Montaldo che consegna il David speciale alla carriera a Roberto Benigni durante la cerimonia ufficiale dell’edizione 2017.
Giuliano Montaldo, già direttore artistico della rassegna, Narni. Le vie del cinema, da febbraio 2016 riveste l’incarico di presidente ad interim di David di Donatello, il premio cinematografico più importante nel nostro Paese. Nell’anno 2007 ha ricevuto lui stesso
il David speciale alla carriera. Tantissimi gli applausi che hanno accompagnato la consegna del premio all’attore toscano. (Clicca sulle foto per ingrandirle).

giulianodavide