A Narni: European History Moving

Dal 14 al 16 novembre si incontreranno a Narni cinque istituti superiori e due università che, sotto il coordinamento e la responsabilità del Comune di Narni, daranno vita al progetto europeo European History Moving. Il progetto è stato finanziato nell’ambito del programma europeo per l’istruzione Erasmus+, la formazione, i giovani e lo sport. 
Questi i paesi partecipanti: Italia, Bulgaria, Francia, Grecia e Spagna. Il progetto prende vita dalla scommessa che, a partire dall’edizione 2017, ha contraddistinto Narni,
le vie del cinema: il recupero della memoria (del nostro cinema, e della nostra storia), tentando di unire le due esperienze, e coinvolgendo, oltre al pubblico del festival, anche istituti superiori e università, di Narni e non solo.

europa

Coniugare cinema e storia, adattare il cinema alla conoscenza e allo studio della storia: è una modalità di insegnamento e di visione a cavallo tra conferenza e spettacolo. È una metodologia, già sperimentata sotto la direzione artistica di Alberto Crespi, che verrà trasferita e condivisa in questo primo incontro tra i partecipanti.

filmhistory101-1

Conferenza stampa 2014

Si è svolta il 2 luglio la conferenza stampa di presentazione della XX Edizione del festival “Narni, le vie del cinema”.
Nella splendida sede del museo della città di Palazzo Eroli di Narni, i direttori artistici Giuliano Montaldo e Alberto Crespi, e l’assessore alla cultura Gianni Giombolini hanno raccontato al pubblico dei giornalisti presenti e ai numerosi volontari, le tante novità e i contenuti della rassegna, i film in programma, le attività collaterali.

FW2C1049
– Alberto Crespi con Giuliano Montaldo e l’assessore Gianni Giombolini. – (Zoom)