XXV anni di “Cinema & Storia” a Narni

Siamo alla venticinquesima edizione! É un traguardo davvero importante: sono 25 anni dedicati al Cinema, alla sua storia, ai suoi maestri e al restauro di capolavori italiani.Per l’occasione abbiamo stampato un opuscolo che racchiude la nostra storia con testi e immagini. Un racconto dedicato al pubblico che ci segue, e a tutti e tutte coloro che ne vorranno fare un uso di studio e di documentazione. La pubblicazione di 48 pagine è ricca di fotografie ed episodi. Si potrà chiedere all’ingresso del parco Bruno Donatelli a Narni Scalo, a partire dal 22 luglio, prima serata di “Narni, le vie del cinema”, oppure alla segreteria organizzativa della manifestazione, telefonando al numero 0744 747282. – Da oggi è anche disponibile online (Link per il download della pubblicazione completa in pdf)
ed-img10087144-990x873
Il cinema “ricrea la vita in movimento, la esalta”. A 25 anni dalla sua nascita, “Le vie del cinema” tengono ancora viva la celebre espressione di Fellini, che intendeva il cinema come “modo di raccontare una storia”. Con la proiezione di film italiani (e non solo) restaurati, il Festival di Narni Scalo ha, infatti, cercato di raccontare l’Italia attraverso i film, creando un evento inedito che congiunge storia e cinema. Inoltre, dal 2013, nel Parco Bruno Donatelli, è presente un secondo schermo, dove vengono proiettati film d’animazione anch’essi restaurati. Così Narni si propone di “allevare il pubblico di domani” attraverso l’esperienza di visione collettiva, in cui i bambini possono diventare per la prima volta “pubblico” e condividere fra loro le proprie emozioni. É proprio questo il fulcro del Festival: riscoprire il rito e la magia della visione collettiva, in questo caso all’aperto e gratuita per un pubblico esigente. Seguono alcune pagine dell’opuscolo. (Link per il download della pubblicazione completa in pdf)

0002

0004
0005

0006
0007
0008
0009
00010


Arrivederci a “Le Vie del cinema”

Si è conclusa sabato 16 luglio la XXII edizione. Anche quest’anno la rassegna, promossa dal Comune di Narni, ha offerto  un programma esclusivo ispirato soprattutto a ricorrenze e compleanni.  Sono state proiettate sul grande schermo di “Le vie del cinema” pellicole restaurate di Dino Risi, Mario Monicelli, Ettore Scola, e l’inedito “E questo di lunedì mattina” di Luigi Comencini. Come film internazionale restaurato è stato presentato “La città incantata” di Hayao Miyazaki. Come ospiti, insieme al direttore artistico Alberto Crespi, che hanno introdotto sera dopo sera le proiezioni, sono intervenuti Giuliano Montaldo, Alessandro BoschiGiulio Ferroni, Franco Longobardi, Andrea Occhipinti, Marco Risi. Lo schermo per i  più piccini  ha regalato grandi emozioni alle bambine e ai bambini  con alcuni classici prodotti dalla Walt Disney. Nell’allestimento del Parco dei Pini, curato dall’arch. Cecilia Battistini e dell’arch. paesaggista Eleonora Tomassini, si sono svolte durante la rassegna tante iniziative: da quelle dedicate ai più piccini di Sistema Museo, a Ciak! Al ristorante  – Il Cinema si mangia anche a Cena nel ristorante  gestito dall’Associazione dei Commercianti di Narni Scalo, alle letture a tema del Gruppo lettori ad alta voce di Terni e alla mostra di manifesti e fotografie di Bonifacio Pontonio. Molti gli sponsor (Link) che hanno sostenuto la manifestazione.  Fondamentale soprattutto  è stato  l’impegno  delle volontarie e dei volontari che con grande passione  hanno contribuito  all’organizzazione e alla gestione della rassegna.  A loro uno speciale e caloroso ringraziamento.

zombie

Ma prendersi cura del destino del cinema è un valore ed un impegno che possono essere sostenuti da tutti anche attraverso  una semplice donazione  sul conto corrente bancario intestato a Comune di Narni Servizio Tesoreria presso Casse di Risparmio dell’Umbria Filiale di Narni, IBAN IT 40 G 06315 72711 000080000325 Causale: Sostieni il cinema; oppure sul conto corrente postale 10253052 intestato alla Tesoreria Comunale di Narni. Causale: Sostieni il cinema.

 

Ci siamo dall’11 al 16 luglio

Si svolgerà dall’11 luglio al 16 luglio la XXII edizione della manifestazione
“Le vie del cinema – Rassegna del film restaurato”. Uno degli schermi più grandi d’Italia verrà allestito, come ogni anno, al Parco dei Pini di Narni Scalo.
“Con la definizione delle date si entra nel merito dei lavori organizzativi”
– a renderlo noto è il Comune di Narni – che rinnova anche per l’edizione 2016
l’invito a collaborare alla realizzazione della rassegna attraverso il lavoro volontario, come sponsor o semplicemente versando un piccolo contributo.
Per saperne di più si può contattare la segreteria organizzativa
al numero 0744 747282, oppure scrivere leviedelcinema@comune.narni.tr.it.
– S
egue il primo manifesto sull’evento.

Sotto i pini di Narni Scalo

Fervono i lavori per allestire Le vie del Cinema al Parco dei Pini. Cinque ettari e mezzo ricchi delle principali essenze arboree del territorio. Con il Festival la parte del parco non coperta dagli alberi si trasforma in arena cinematografica, con una platea di 600 posti e uno schermo tra i più grandi d’Europa. Sotto gli alberi invece viene allestito lo spazio dedicato alle attività per i bambini: laboratori di pomeriggio e proiezioni la sera.

La proiezione di film e di cartoni animati restaurati è accompagnata dalla degustazione di menu a tema per soli 15 euro. Il ristorante del cinema, con 70 posti a sedere, propone piatti legati ai film in programma, e un dopocena nelle serate in cui si proietteranno le semifinali e la finale dei mondiali di calcio in Brasile.

Ospiti e spettatori potranno inoltre esserepaparazzati dai partecipanti al laboratorio fotografico che si svolgerà durante la manifestazione. Il miglior ritratto verrà selezionato la sera del 13 luglio, prima della finalissima di Brasile 2014.


Martina Pini© Martina Rotini 2014.