Cinema & Storia in Europa

Progetto Europeo “CINEMA&STORIA” secondo appuntamento a Narni.
La città si rende di nuovo protagonista del cinema promuovendolo come strumento d’insegnamento della Storia.
european
Dal 18 al 22 novembre si svolgerà a Narni
un incontro che interesserà gli studenti e le studentesse delle scuole superiori di cinque Paesi diversi (Bulgaria, Francia, Grecia, Italia e Spagna). L’incontro è parte del progetto European History Moving, finanziato nell’ambito del programma per l’istruzione “Erasmus+”, e il cui scopo è promuovere e rafforzare l’identità europea attraverso il cinema. Nei cinque giorni narnesi, le studentesse e gli studenti saranno impegnati in attività di laboratorio, preparatorie alla realizzazione di video sui temi affrontati.
european-234

 

XXV anni di “Cinema & Storia” a Narni

Siamo alla venticinquesima edizione! É un traguardo davvero importante: sono 25 anni dedicati al Cinema, alla sua storia, ai suoi maestri e al restauro di capolavori italiani.Per l’occasione abbiamo stampato un opuscolo che racchiude la nostra storia con testi e immagini. Un racconto dedicato al pubblico che ci segue, e a tutti e tutte coloro che ne vorranno fare un uso di studio e di documentazione. La pubblicazione di 48 pagine è ricca di fotografie ed episodi. Si potrà chiedere all’ingresso del parco Bruno Donatelli a Narni Scalo, a partire dal 22 luglio, prima serata di “Narni, le vie del cinema”, oppure alla segreteria organizzativa della manifestazione, telefonando al numero 0744 747282. – Da oggi è anche disponibile online (Link per il download della pubblicazione completa in pdf)
ed-img10087144-990x873
Il cinema “ricrea la vita in movimento, la esalta”. A 25 anni dalla sua nascita, “Le vie del cinema” tengono ancora viva la celebre espressione di Fellini, che intendeva il cinema come “modo di raccontare una storia”. Con la proiezione di film italiani (e non solo) restaurati, il Festival di Narni Scalo ha, infatti, cercato di raccontare l’Italia attraverso i film, creando un evento inedito che congiunge storia e cinema. Inoltre, dal 2013, nel Parco Bruno Donatelli, è presente un secondo schermo, dove vengono proiettati film d’animazione anch’essi restaurati. Così Narni si propone di “allevare il pubblico di domani” attraverso l’esperienza di visione collettiva, in cui i bambini possono diventare per la prima volta “pubblico” e condividere fra loro le proprie emozioni. É proprio questo il fulcro del Festival: riscoprire il rito e la magia della visione collettiva, in questo caso all’aperto e gratuita per un pubblico esigente. Seguono alcune pagine dell’opuscolo. (Link per il download della pubblicazione completa in pdf)

0002

0004
0005

0006
0007
0008
0009
00010


Avviso per chi ama il cinema

Vuoi svolgere attività di volontariato per la XXV edizione di “Narni. Le vie del Cinema”? Contattaci subito! Invia la tua candidatura alla segreteria organizzativa dell’evento entro il 21 giugno 2019, per uno dei settori di attività sotto elencati.
– Scarica la locandina in Pdf.

Per aderire bisogna compilare il modulo che troverai su questo sito o inviare la candidatura alla e-mail leviedelcinema@comune.narni.tr.it oppure per posta all’indirizzo: Comune di Narni, Piazza dei Priori, 1 05035 Narni, (all’attenzione della Segreteria organizzativa di “Narni. Le vie del cinema”). Puoi richiedere maggiori informazioni telefonandoci al numero 0744 747282. –

ATTENZIONE! Leggi e aderisci. La scheda potrai spedirla per posta e per e-mail, oppure  compilarla e consegnarla di persona presso la segreteria organizzativa in orari d’ufficio in Piazza dei Priori 1. – Scarica la scheda in Pdf.

xxv

Boni24x68

Alberto Crespi presenta la XXIV

Torna la selezione dei film restaurati. Come ogni anno, anche quest’edizione proporrà una ricca selezione di film di recente recupero proiettati ogni sera sotto le stelle, a partire dalle 21.00, sul grande schermo allestito nel Parco pubblico Bruno Donatelli di Narni Scalo e presentati da ospiti illustri. (Scarica il programma).
Locandina 2018_okay

Il filo rosso che lega le proposte di questa 24.ma edizione di Narni. Le vie del cinema è di fortissima attualità: come è nata, in Italia, la contrapposizione fra destra e sinistra che ha contraddistinto tutta la storia e la politica del dopoguerra? Ha ancora senso, oggi, questa distinzione? Sentiamo Alberto Crespi in una intervista presentazione. (Riprese di Patrizia Santangeli).