12 luglio: Arriva Cenerentola!

Uscito nella sale nel febbraio del 1950 Cenerentola è  stato uno dei più grandi film             di animazione: il 12° della  Walt Disney productions. Circa il 90% del film fu girato dal vivo con attori veri per mantenere i costi d’animazione bassi, furono spesi  3 milioni di dollari con il rischio di chiudere se il film non avesse avuto successo. Ma l’incasso totale del film (comprese le riedizioni) è stato di circa 85 milioni di dollari. Dopo  tre nomination agli oscar, per il miglior sonoro (C.O. Slyfield), migliore colonna sonora e migliore canzone per “Bibbidi-Bobbidi-Bu”, Cenerentola  ha vinto l’Orso d’oro (film musicale) al 1° Festival internazionale del cinema di Berlino e il Big Bronze Plate. La prima edizione  in dvd esce nel 2005 con  un nuovo restauro digitale del film; nuovo audio DEHT Mix 5.1; e la colonna sonora originale restaurata. É stato proprio in uno dei tanti restauri  che  il colore del vestito da ballo di Cenerentola, originariamente bianco, si è trasformato  in seguito al successo riscosso con il materiale promozionale dove era blu. Ma sono tantissime le curiosità da scoprire su Cenerentola, basta navigare un po’ per trovarle!

cenerentola-walt-disney_3

Anteprima della XXII edizione

I  cento anni dalla nascita di Dino Risi e Luigi Comencini, e un omaggio al cinema di  Hayao  Miyazaki:  sono questi,  in anteprima,  alcuni dei  temi su cui si sta lavorando per mettere a punto la stesura definitiva del programma  della XXII edizione di Le vie del cinema. Sarà dunque una rassegna dedicata per lo più ai due grandi maestri  della commedia italiana di cui già in passato alcune pellicole  sono state proiettate sul grande schermo del Parco dei Pini. Ma accanto alle loro opere, naturalmente,  non mancheranno le   testimonianze di molti cinefili  che ne hanno raccolto la geniale eredità. In attesa del programma definitivo  pubblicheremo su queste pagine un percorso dedicato a Risi e a Comencini:  brevi notizie e ricordi,  emersi nelle proiezioni delle serate di Narni.
– Nelle immagini i registi: Luigi Comencini, Dino Risi e Hayao Miyazaki.

Il poster 2016

Presentato il poster della XXII edizione. Il progetto è del graphicc designer
Bonifacio Pontonio, che da anni cura parte dell’immagine di “Le vie del Cinema”.
Nella sua proposta per il 2016 l’autore resta fedele ai toni caldi come elemento di continuità con le precedenti edizioni e punta la sua attenzione su ciò che da sempre
è il simbolo del cinema: la cosidetta “pizza”, che in termini cinematografici sta appunto
ad indicare la scatola piatta circolare che contiene un “rullo” di pellicola.
“In questo momento di grande evoluzione del digitale ho voluto ricreare uno dei simboli che da sempre rappresentano il cinema; – sottolinea l’autore – è un riferimento al passato cinematografico, che qui a Narni rivive proprio grazie alle moderne tecniche digitali che permettono oggi il restauro di opere d’arte, film simbolo della nostra storia”.

25-5 RGB-POSTER 70x100

11 luglio: La carica dei 101

Si  apre con “La carica dei 101” (1961), la rassegna  del cinema animato restaurato.
Da mettere subito in agenda la data di questo primo appuntamento  per ridere ed emozionarsi  con le peripezie di Pongo e Peggy ed i loro 101 cuccioli in fuga dalla terribile Crudelia De Mon! È questa  la 17° pellicola realizzata della Walt Disney e uscita sul grande schermo per la prima volta negli Stati Uniti nel gennaio del 1961. Fu il primo dei film realizzato con l’aiuto di una macchina Xerox modificata per trasferire i disegni degli animatori direttamente nei fogli di materiale plastico trasparenti (Rodovetri).
Questo permise di eliminare il processo di inchiostrazione e risparmiare  tempo e denaro e nello stesso tempo conservare la spontaneità degli elementi a matita, anche se ne fu penalizzata la qualità dell’inchiostrazione a mano. Certamente fu fondamentale per animare i cani maculati e a questo proposito nel film si contano 6.469.952 macchie, con Pongo che ne possiede 72, Peggy 68 e ogni cucciolo 32.  Il film completamente restaurato in digitale uscì nel marzo 2008 in occasione della seconda edizione DVD.